lunedì 11 febbraio 2013

OTIUM SINE DIGNITATE





Capita. Di rado, ma capita. Di ritrovarci a casa completamente da soli, con una lunghissima giornata davanti da trascorrere come ci aggrada. Nel mio caso, nel più assoluto far niente. Fregandomene del lamento dei piatti che da ieri sera invocano la liberazione dall’acqua schiumosa  del lavello,  della lavatrice traboccante di mutande che dovrei avviare perché nei cassetti non ne è rimasto più nemmeno un paio, del televisore che riempie la casa di un silenzio innaturale da “the day after” sperando che prima o poi mi decida ad accenderlo. NO. Oggi voglio proprio godermi il silenzio. E l’ozio padre di tutti i vizi. E la neve che fiocca imperturbabile. Come se io non esistessi, come se non mi vedesse, col naso incollato alla finestra, fissarla incantata. Perché è davvero bella, la neve… Ma chi se lo ricordava più? 







BISCOTTINI TUTTI FRUTTI


La ricetta di questi originali e deliziosi biscotti che oggi ho gustato a colazione tra un fiocco di neve e l'altro l'ho trovata sul blog di un simpaticissimo romanaccio, Marco Spetti: me ne sono innamorata perdutamente!!! (Della ricetta, eh! Non stiamo qui a fare dichiarazioni d'amore agli chef :-D) La prima volta l'ho realizzata fedelmente; successivamente, ho provato ad eliminare le mandorle e le nocciole, utilizzando al loro posto fragole ed ananas. Ah! Ho fatto a meno anche delle goji berries, ma solo perché non sono riuscita a reperirle. Se voi siete in grado di procurarvi queste bacche senza andare a "Chi l'ha visto?", usatele: il sapore dei vostri "tutti frutti" ne trarrà sicuramente beneficio ;-)   



INGREDIENTI PER UNA QUINDICINA DI PEZZI



330 grammi di farina  kamut

230 grammi di zucchero di canna

130 grammi di burro

80 grammi di uova (poco meno di 2 uova)

mezza bacca di vaniglia

un mix di frutti secchi
(io ho usato ciliegie, fragole, ananas, uva e mirtilli: un 200 grammi in totale)



Lavorate il burro con lo zucchero; aggiungete le uova, poi la frutta e la vaniglia. Infine, la farina. Stendete l'impasto su un foglio di carta da forno e mettetelo in frigorifero a rassodare. Dopo un'oretta tiratelo fuori e ritagliatevi i biscotti con una formina circolare. Adagiate i biscottini sulla placca del forno rivestita di carta forno e cuoceteli per circa dodici minuti a 170 gradi (forno già caldo). 






















55 commenti:

  1. Il rumore sordo della neve! Che spettacolo.. ma a Roma meglio non arrivi che son guai ogni volta!!! Ottimi i tuoi biscottini fruttosi! bacioni

    RispondiElimina
  2. Evviva l'ozio che porta questi "tuttifrutti" ! ;)

    RispondiElimina
  3. Ci credi che sono a casa e sto facendo i biscotti??????
    Ottima ricetta e favolosa presentazione!!!
    Goditi la giornata!

    RispondiElimina
  4. woww che bello leggerti tesoruccioooo e gustare un pò della tua golosità
    non solo sono ottimi questi biscotti , ma quei bei colori che li riempiono sono decisivamente attraenti e poi le foto sono eccezionali..
    un abbraccio dolcissima..
    lia

    RispondiElimina
  5. ...praticamente un miraggio...sia la situazione di solitudine...beata solitudine che i tuoi magnifici biscotti!
    Cri

    RispondiElimina
  6. mi piace l'idea del kamut, è tra le farine che mi son concesse!!
    ^^

    RispondiElimina
  7. Una delle cose più rilassanti è preparare i biscotti, questi sono bellissimi!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Lucia, bentrovata! Che bello leggere una tua nuova ricetta :) Questi biscottini devono essere buonissimi... ho tanta frutta secca a casa... presto proverò ;) Un bacio grande e complimenti, buon inizio settimana! :**

    RispondiElimina
  9. Che belli questi biscotti!!! Hai fatto bene, ogni tanto ci vuole un po' di ozio!!! ciao!

    RispondiElimina
  10. sono invidiosa...non so se più della giornata oziosa, o di questa ricettina, col kamut, oltretutto. ps: stamattina ti pensavo, ho voglia di scriverti un pò di cose...ma mi serve tempo...bacioni!

    RispondiElimina
  11. Ozio padre dei vizi! Ma quant’è bello godersi una giornata nell’ozio più totale dopo tanti corri corri corri…E allora W l’ozio e W i tutti frutti! Con la scorta da caserma di che giace in dispensa i tuoi biscotti arrivano a fagioli :) Bello rileggerti di tanto in tanto dolcezza. Un bacione

    RispondiElimina
  12. dalla giornata di relax ai biscottini.. tutto perfetto!! brava!

    RispondiElimina
  13. hai ragione,capita molto di rado riuscire a godersi una giornata in totale relax e tu hai fatto benissimo a concedertela...i tuoi biscotti sono bellissimi,anche se io avrei preferito le nocciole e le mandorle ;)un bacione cara e buon relax....PS:splendida presentazione :*

    RispondiElimina
  14. tesoro sono stupendiiiiiiiiii!!!

    RispondiElimina
  15. Che titolo stupendo! :D Beh, nell'antica Roma l'otium non era certo visto come qualcosa di negativo.. dato che designava le attività culturali ed intellettuali espletate nelle ville suburbane, in contrasto con il negotium cittadino. Quindi perchè non goderselo, tesoro? Sei stupenda.. anche qui nevica tantissimo e quell'ozio tanto bello ce lo si gode di più, con i tuoi biscottini tutti frutti! :) Mi hanno regalato una vagonata di frutta secca per natale.. quindi perchè non approfittare? Grazie, un abbraccio! :)

    RispondiElimina
  16. è vero a volte si desidera trascorrere giornate in tutto relax..ci fanno assolutamente bene..e poi se questo è il risultato....i tuoi biscotti sono deliziosi...allora ben vengano queste pigre giornate..!!

    RispondiElimina
  17. Molto carini i biscotti tuttifrutti: poi hai scelto un nome delizioso...
    simo

    RispondiElimina
  18. Niente di più appagante di un pomeriggio in casa da sole ad ammirare la neve che scende!!!! Hai fatto proprio bene a goderti il momento. Sulla simpatia di Marco Spetti non ho dubbi e sulla bontà di questi biscottini i dubbi ce li hai tolti tu. Bellissimi!!! A presto Manu

    RispondiElimina
  19. Il nome è una garanzia... adoro la frutta!!

    RispondiElimina
  20. Sono a casa anch'io e mi godo la neve, ma non ho i tuoi bellissimi biscotti!!! Peccato!!!
    Prendo la ricetta e ti lascio uno stretto abbraccio!!!
    Felice settimana!!

    RispondiElimina
  21. Sei riuscita a farmi ridere nonostante l'ablazione (la seconda) fattami stamani dal dentista! Ah ah ah.....sapessi quanto pure io vorrei starmene a oziare.....e pure in pigiama, con il mollettone in testa e degli improbabili antiscivolo! Anche qui nevica da matti, direi più una tormenta di neve, con un vento ghiacciato da far paura. Deliziosi questi biscottini, li vedo bene per un pomeriggio pienamente invernale come oggi, accompagnati da una bella tazza di the fumante o una bella cioccolata calda! Un abbraccio e alla prossima. Paola

    RispondiElimina
  22. Anch'io oggi sono a casa, ma per via dell'influenza! A proposito "che bel nome hai scelto"! Ahahahahaha, scherzi a parte questi biscottini sono davvero strepitosi, vale la pena di assaggiarli in tutte e due le versioni.

    RispondiElimina
  23. I biscottini sono deliziosi e il post è molto carino.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  24. complimenti che bella ricetta ....io ho appena aperto se ti va di passare mi fa piacere ...ti ho iscritta tra i miei blog da seguire ciaoooooo

    RispondiElimina
  25. Lucia, che bello godersi l'ozio e dedicarsi un giorno a fare quello che ci va, a guardar la neve fuori che scende silenziosa... tra i miei buoni propositi per il nuovo anno c'era anche questo, ma ahimè... non ne sono capace! Troppo pistina e precisina, per non dar ascolto alle mille vocine che richiamano "le cose da fare"!
    Invece guarda qui, con la giusta ispirazione, che meraviglie hai sfornato!
    Saranno pure ispirati da uno chef, ma anche copiare è un arte ;)
    Sempre bravissima! Ti abbraccio Any

    RispondiElimina
  26. Ciao Lucia se ti va passa nel mio blog c'è un giochino carino da fare per farsi conoscere^_^

    http://incucinaconombretta.blogspot.it/

    RispondiElimina
  27. hai fatto bene a prenderti una pausa, le mutande possono aspettare! Mi mangerei subito uno di quei biscottoni anche se sono a dieta! Un abbraccio...

    RispondiElimina
  28. Stima imperitura e ammirazione incondizionata! Mica è da tutti concedersi queste libertà: ci vuole coraggio e molta padronanza di sè. Grande, Lucy! e guardare la neve fuori sbocconcellando al calduccio biscottini colorati di frutti deve essere stata una coccola unica e bellissima.
    baci tanti, buona giornata

    RispondiElimina
  29. Buongiorno tesoro!Stavo ammirando le ciotoline colme ed invitanti e intanto adocchiavo con attenzione i biscottini sul fondo,chiedendomi se li avessi preparati tu!Sai com'è,visto che l'ozio ti aveva avvolto e incantato,ho pensato che ti fossi goduta la ricca colazione senza muovere un dito!Grazie della ricetta,sappi che nei miei ci saranno le bacche....nel profondo sud le ho trovate al super,da non crederci!
    Un baciotto cara..ah,ti ho rubato tre biscotti!

    RispondiElimina
  30. bentornata, che deliziosi questi biscotti!in questo periodo sto provando varie ricette con la farina di kamut, questa ricetta arriva a proposito.
    p.s. ci vogliono quelle giornate in cui si ozia anche se ci sono milioni di cose da fare.io ci ho messo un pò, ma ho imparato a godermele senza sensi di colpa

    RispondiElimina
  31. Lucia Lucia... tu sei una diavoletta tentatrice!!
    Mi metti questi bei biscottini proprio ora che ho deciso di iniziare una dieta seria... uhmm... però la farina di kamut andrebbe anche bene...
    Magari finisce come per la tua Pitta, quella vera,e per questa sera ce li mangiamo! :O))

    RispondiElimina
  32. Ciao! che buoni i tuoi biscottini con la frutta secca! davvero semplici e golosi con tutte queste varianti!
    un bacione

    RispondiElimina
  33. ciao
    che meraviglia di biscotti, mi hanno fatto venire una voglia di mangiarli e cucinarli. è da un po' che non biscotto!!!! e poi ho giusto qualche "bacchettina" colorata da far fuori!!! buona serata

    RispondiElimina
  34. Ciao ma che meraviglia! Complimenti e un abbraccio paola

    RispondiElimina
  35. ma bellissimi! Ho una confezione di frutta candita che mi hanno regalato a Natale...ecco come la impiegherò, mi hai dato una splendida idea...

    RispondiElimina
  36. ma come sono belli! Complimenti cara!

    RispondiElimina
  37. Ottimi i biscottini e valida la ricetta. Ma il titolo in latino lo hai scelto a causa delle dimissioni del Papa? Potresti inviargliene una buona dose e così potrà gustarli nel suo eremo. Buona serata.

    RispondiElimina
  38. COndivido e apprezzo! Belli e buoni i biscottini... con un sottofondo silenzioso si gustano in pace davvero!!

    RispondiElimina
  39. questi biscottoni mi ispirano veramente moltissimo.
    quando ero piccola la nonna mi portava al mercato e c'era la bancarella dei dolci, una signora vendeva pacchetti di biscottoni variegati, avevano un sapore fantastico...me li hai ricordati ^_^

    RispondiElimina
  40. L'ozio è per professionisti, non è roba da tutti ;o)
    Se poi l'ozio è intervallato da questi assaggi...
    Valentina

    RispondiElimina
  41. Ciao Lucia, finalmente riesco a venirti a ringraziare per le cose carine che mi hai scritto. E mentre faccio la conoscenza del tuo bel blog mi mangio con gli occhi questi biscotti goduriosi! A presto ;-)

    RispondiElimina
  42. Ciao! Il tuo blog è davvero carino e ricco di ricette interessanti! Mi sono iscritta, ti va di ricambiare?
    Ti aspetto!
    Anna

    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  43. Sai che mi piace di più la tua versione... troppo golosi!
    La tua pausa immersa nel silenzio è salutare... i suoni della natura rigenerano!
    Un abbraccio carissima :)

    RispondiElimina
  44. Ciao! sn passata da te...che carino il to blog e questi biscotti sono veramente un idea sfiziosa ^_^ baci e buona giornata!

    RispondiElimina
  45. In ogni caso non è che hai proprio oziato perché hai preparato questi biscottini per poterli fotografare, salvo non siano vecchie foto (ma non lo credo). Mia moglie mi dice che io non mi annoierò mai perché trovo sempre qualcosa da fare. Oggi per esempio mi sono messo ad incollare una cornice che si era rotta. Se non facco qualcosa di utile nella giornata, mi sento male. Buona serata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho proprio oziato, invece, perché i biscottini li avevo preparati il giorno prima! :-) Complimenti per la tua energia! Casomai non trovassi niente da fare in casa tua, fammi un fischio: ti farò sentire utilissimo, giuro! :-D Buona serata anche a te, caro Elio :-)

      Elimina
  46. Ciao cara piacere di conoscerti,complimenti per il blog ricette deliziose tua nuova follower passa da me,ti aspetto!

    http://assaggi-incucina.blogspot.it/

    RispondiElimina
  47. Ciao Lucia :) Un bacione e grazie per le tue parole :) Buona serata!

    RispondiElimina
  48. ciao tesoro ^__^
    passo per un saluto e per farti i miei auguri di una felice pasqua a te e i tuoi cari...
    un abbraccione forte ..
    lia

    RispondiElimina
  49. complimenti per le tue gustose ricette...ti seguo con piacere, fallo anche tu se ti va;)

    http://dolci5stelle.blogspot.it/

    RispondiElimina
  50. dopo aver rubato uno di questi golosissimi biscottini,ti auguro una gioiosissima Pasqua e pasquetta,con la tua famiglia e speriamo che il tempo,sia clemente,in tutta Italia!un bacione,Lucia ;0))

    RispondiElimina