lunedì 9 gennaio 2012

"NIENTE MALE" ALLE MANDORLE





E' inevitabile: passata la baraonda delle feste, ci si ritrova a fare i conti con le cose da smaltire. E non mi riferisco ai chili presi, no! Per quelli conviene aspettare Pasqua, onde evitare che colombe e colombine vanifichino mesi e mesi di dieta "lacrime e sangue" (per dirla alla Monti): si fa un bel sacrificio unico a ridosso della prova costume et voilà, c'est plus facile! Io mi riferivo ad altro: alla frutta secca, per esempio. Non ditemi che sono la sola a cui ne è avanzata una quantità industriale! Soprattutto mandorle. Che ci faccio, con un chilo abbondante di mandorle? Beh, ho deciso che le utilizzerò per provare la ricetta di un dolcetto consigliatomi dalla mia amica Natalia, ma siccome stamattina avevo voglia di mettere le mani in pasta, con una manciata di mandorle mi sono inventato dei biscottini... "niente male"! :-D






INGREDIENTI


150 grammi di maizena

100 grammi di farina

125 grammi di zucchero a velo

75 grammi di zucchero semolato

200 grammi di mandorle spellate

1 baccello di vaniglia

100 grammi di burro

3 tuorli d'uovo

3-4 cucchiai di panna fresca

mezza bustina di lievito per dolci

acqua di fiori d'arancio



Frullate le mandorle con lo zucchero a velo ed i semini di vaniglia e mescolate la polvere ottenuta alla  farina, già miscelata con  maizena, zucchero semolato e lievito. Aggiungete il burro morbido a pezzetti, i tuorli, uno o due cucchiai di acqua di fiori d'arancio e panna q.b. per ottenere un impasto morbido ma consistente. Stendete la pasta sulla spianatoia (cosparsa di maizena per evitare che si attacchi) e ritagliate i biscotti nella forma e nella grandezza che preferite. Cuoceteli in forno già caldo a 170-180 gradi fino a leggera doratura. Staccateli dalla carta forno solo quando saranno freddi e cospargeteli di zucchero a velo.
















P.s. Quelli che hanno resistito al primo assalto li ho conservati in frigorifero, bene avvolti in carta stagnola: sono diventati ancora più buoni!

50 commenti:

  1. L'occhio invita alla festa!!!!
    Mi appunto la ricetta, grazie... e felice anno nuovo!
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Ecco, brava!!!
    Al diavolo la dieta e continua a deliziarci con le tue fantastiche ricette!! :-D
    Baci cara e buona serata!!

    RispondiElimina
  3. che delizia questi biscotti! non ho avanzato mandorle, ma li proverò di sicuro

    RispondiElimina
  4. Mmmm mi ispirano tantissimo! Chissà che profumo!
    Io adoro i biscotti, me ne passi uno? Dai che sono una brava cagnetta..
    Bau bau

    RispondiElimina
  5. Niente male davvero! Continuiamo a farci male ma come dire di no!

    RispondiElimina
  6. Anche io ho una carrettata di mandorle e FICHI SECCHI...che ci faccio? Ho preparato uora uora una ricetta tradizionale di mia nonna ma poi, specialmente con i fichi mi frusto a sangue! Circa la dieta la penso come te! Per adesso me la godo un'altro po'. Appena uscirà il sole mi verranno i sensi di colpa. Biscottini decisamente accattivanti! Ti abbraccio carissima. Pat

    RispondiElimina
  7. appunto,chi ci pensa alla dieta!
    niente male proprio.....

    RispondiElimina
  8. Cosa c'è di meglio di una ricettina dolce come questa per buttar giù l'amarezza del ritorno alla solita "solfa"? Grazie per questa meraviglia che farò sicuramente perchè ho amici che mi verranno a trovare e so che amano molto le mandorle. Un bacione Paola

    RispondiElimina
  9. Come ti capisco,anch'io ho un sacco di frutta secca da smaltire, intanto comincio a copiare la ricetta dei tuoi biscotti.

    RispondiElimina
  10. Ciao Lucia, che belli i tuoi biscotti, hanno sempre un aspetto invitante!!!

    RispondiElimina
  11. che belli i tuoi "niente male"! li proverò di sicuro!

    RispondiElimina
  12. Ciao, vero anche noi abbiamo degli avanzi dalle feste, per lo più cioccolatini ottimi da regalare), torrone...difficile da reimpiegare e panettoni...sfiziosi per crumble salati.
    Per le tie mandorle...questi frollini sono davvero una deliziosa pensata! Perfetti sia per a colaziona sia per la merenda! Ottima idea riciclo!
    baci baci

    RispondiElimina
  13. caspiterina...niente male sul serio!!! una bella e golosa idea ^_^ buona settimana

    RispondiElimina
  14. Frutta secca in abbondanza anche a casa mia!!
    Bellissimi e buonissimi i tuoi biscotti!?
    Ottima idea!!
    Un bacio grande!!!

    RispondiElimina
  15. mi piacciono ^_^ niente male! come dici tu!!

    RispondiElimina
  16. Hai cucinato proprio dei bei biscottini,li proverò.
    Un saluto.

    RispondiElimina
  17. invenzone pas mal! :D
    ti dirò qui non è rimasta molta frutta secca, ma molto cioccolato :P
    mi toccherà fare una torta e aspetto anch'io pasqua per la dieta eh eh

    RispondiElimina
  18. eccoli, ho anch'io qualche chiletto di mandorle, tocca provare !!
    Bacio bellezza

    RispondiElimina
  19. Non ho problemi di smaltimento di frutta secca: mio marito, dopo cena, tanto faccio palestra, tanto non devo fare diete, tanto "solo una" (leggi dieci) mandorla, noce, nocciola, che vuoi che faccia? Queste le sue argomentazioni. E sono anche vere, non ingrassa! Grrrr!!!! Scherzi a parte, sono d'accordo con te, neanch'io ho intenzione di fare diete, perché non ne sento il bisogno e poi, perché, se tu sei proiettata a Pasqua con le colombe, io sto già pensando al casatiello, un'altra bomba, ma inevitabile!
    Ma, io parlo parlo e i biscotti finiscono...ecco, ne ho preso uno, anche un altro, e un altro ancora: sono deliziosi!!!!
    Brava Lucia! ^_^
    Un bacione grande grande

    RispondiElimina
  20. Di frutta secca a casa mia non è avanzata ma per fortuna le mandorle si trovano sempre! Buona anno!

    RispondiElimina
  21. Ciao Lucia! Ti confesso che dopo le sforbate del periodo di Natale avevo giurato che avrei smesso di biscottare per un po' di tempo. Invece ho già copiato la tua ricetta nel file delle cose da preparare nel weekend... avrò una malattia???
    :-)
    Un bacione simo

    RispondiElimina
  22. Hai ragione,la dispensa deve essere smaltita...questi biscotti sembrano proprio "niente male"

    RispondiElimina
  23. Davvero stupendi!! Quel piattino nelle mie mani durerebbe meno di un nano secondo! Bravissima cara! Un bacione.

    RispondiElimina
  24. Saranno buonissimi di sicuro...Io... veramente avrei due "tine" (tinozze) di mandorle da "cazzare" (sbucciare) ma oltre a quelle ho una mole impellente di lavoro che mi ruba ogni attimo, infatti solo ora sono riuscita a leggere il tuo post. Grazie per il carinissimo pensiero...

    RispondiElimina
  25. Che meraviglia!! sono una golosona di dolci.... mi piace farli e mangiarli. Proverò sicuramente le tue ricette!...ho visto certi dolci!!! Sei bravissima. Ciao Claudia

    RispondiElimina
  26. Quando ci sono mandorle di mezzo non può che venir fuori qualcosa di buono...molto buono :) Sarbbe anche l'ora perfetta per sgranocchiare qualche biscottino con una bella tazza di tè per riscaldare anima e corpo. Comunque un chilo di mandorle da me durerebbero assai poco, le mando giù come le caramelle :)) Un baciotto bella mora, buona serata

    RispondiElimina
  27. Que rico, me tentaste, ya las estoy preparando! Un beso grande

    RispondiElimina
  28. Unas galletas delicadas y muy ricas...los dulces con almendra son mis preferidos.
    Un beso Lucia guapa.

    RispondiElimina
  29. Deliziosi i tuoi biscotti e da sposare la tua tesi: aspettare Pasqua per la dieta, io ci sto. Laura

    RispondiElimina
  30. Lucia cara..io per Pasqua devo calare di peso...eccome...pensa che ho solo pizzicato,a Natale il mio adorato panettone...eheh comunque questi magnifici biscottini sono "niente male" davvero!!il nome l'hai dato proprio giusto!!a me,sono rimaste noci e nocciole..chissa' se la tua ricettina potesse andare bene..vedremo..complimenti ed un abbraccio grande!!

    p.s sei bellissima in ogni tua foto,ma in quella nuova, che hai inserito in cima,a destra,sprigioni la solarita' e la freschezza d'animo,che contraddistinguono tutti i tuoi post^;*smackk

    RispondiElimina
  31. Carinissimo il nome con cui hai battezzato questi biscotti...niente male appunto....
    Anche questa è una ricetta da copiare!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  32. Ma che buoni! Ho delle mandorle da schiacciare,proverò a farli!Ciao

    RispondiElimina
  33. Deliziosi i tuoi biscottini... e anche se ho già smaltito le mandorle, copio e archivio, appena possibile li provo.
    E' bellissimo il tuo blog, complimenti!

    RispondiElimina
  34. ciao cara Lucia!!!! è proprio vero che le mandorle danno un sapore speciale a dolci e biscotti. Io le adoro, averne tante è una fortuna, se poi la dieta aspetta Pasqua non c'è nulla di cui preoccuparsi! Intanto che aspettiamo, mangiamo mangiamo mangiamo!Biscottini deliziosi. Un bacione

    RispondiElimina
  35. io non ho mai il problema dei chili, non ingrasso neanche un etto...in compenso la mia allergoia ci pensa lei a tenermi a dieta!!!

    RispondiElimina
  36. Che meraviglia, questi biscotti sono una favola, complimenti lucia. Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  37. Meravigliosamente buoni! Salutoni a presto.

    RispondiElimina
  38. ils sont à croquer ces biscuits, j'adore
    bonne journée

    RispondiElimina
  39. Semplici, ma ci scommetto "proprio niente male" .. Col the delle 5 te ne posso rubare un paio?

    RispondiElimina
  40. Uhmm que rico y bueno!
    Te invito a que visites el mío y si te gusta te puedes hacer seguidora.
    Un besito
    http://janakitchen.blogspot.com

    RispondiElimina
  41. molto golosi questi biscottini "assai bene"! La ricetta "alternativa" è del tipo "friandises"? Se sì sono tortine buonissime; gli ingredienti sono quelli, andrò a controllare le quantità...
    Anche a me sono avanzate molte mandorle, mi butterò su entrambe le preparazioni! Un bacio

    RispondiElimina
  42. devono essere deliziosi,le mandorle da me ci sono sempre! un abbraccio e buon weekend...

    RispondiElimina
  43. simpatico il nome che hai dato a questi biscottini alle mandorle :) e che buoni devono essere!!

    RispondiElimina
  44. gracias preciosa lo mismo digo de tu blog,,tienes cosas maravillosas.

    RispondiElimina
  45. mi piacciono le mandorle, quindi da provare.......grazie per la ricetta

    RispondiElimina
  46. Che simpatico il nome che baia dato ai tuoi biscottini, fortunatamente sono allergica alle nocciole, perciò di questi con la frutta secca da me preferita cioè le mandorle ne potrei mangiare un quintale! Sai che non sapevo che conservati in frigo sono ancora più buoni, ci devo provare!

    RispondiElimina
  47. Lucia devono essere veramente deliziosi! Ottimo modo di utilizzare le mandorle, io le adoro nella piccola pasticceria! :*

    RispondiElimina
  48. E' vero è meglio aspettare pasqua per la dieta ;)) io quando invento non produco niente di buono quindi copio i tuoi niente male ;)

    RispondiElimina
  49. Belli e buoni sicuramente. Se vai a dare un'occhiata nel mio blog, ti accorgerai che uso molto la farina di mandorle. A casa non mi manca mai, tra dolci trazionali: tronchetto di Natale, agnello pasquale e torte e dolcetti, ne uso quantità industriali. Questi biscotti oltre che belli, danno proprio il senso del calore domestico, dei biscotti della mamma, saranno buonissimi

    RispondiElimina