venerdì 30 aprile 2010

PLUMCAKE DORATO




          INGREDIENTI:


150 grammi di farina

100 grammi di frumina

250 grammi di zucchero

250 grammi di burro

5 uova

1 bustina di lievito

aroma di vaniglia o limone





Montate a crema il burro ammorbidito. Sbattete le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso che profumerete con l'aroma prescelto.




Incorporate la farina, ben miscelata con la frumina e il lievito.




Versate il composto in uno stampo antiaderente leggermente imburrato e cuocete in forno preriscaldato, a 170 gradi, per circa trenta minuti.





Lasciate raffreddare il plumcake; infine,  spolverizzatene la superficie con zucchero a velo.


14 commenti:

  1. Soffice, bello e buonooo... una vera squisitezza!

    RispondiElimina
  2. Come avuto modo di dire anche a Morena,io adoro questo tipo di dolci,e se pensi che io di solito li odio ;-))
    Auguri per il blog nuovo!!!

    RispondiElimina
  3. Ti ringrazio di cuore, cara :-)

    RispondiElimina
  4. Amoruzza bella! Il post è datato il 30 aprile e io non avevo ancora creato il mio e non ti conoscevo nemmeno! Ma cos'era la mia vita prima di allora??!! :D
    Sarò babba, ma non mi è chiara una cosa: monti prima il burro e poi ci unsci lo zucchero e le uova o monti queste ultime a parte e POI le unisci al burro??
    NO, perchè voglio imparare bene la giusta sequenza perchè anche quella è importante...
    Grazie, sei stata preziosa :********

    RispondiElimina
  5. @(parentesiculinaria):
    Eccomi, tesora bella! Sono come il genio della lampada: basta sfregarla ed io compaio! :-D Hai ragione, ho riletto la ricetta e in effetti non sono stata chiara in quel punto... Bisogna montare le uova con lo zucchero a parte, poi unire questo composto, poco per volta, al burro già montato a crema.
    Se hai bisogno di altri chiarimenti fammi un fischio!!! :-)

    RispondiElimina
  6. Ok, tutto chiaro... Come ho detto a Fede, temo sempre l'effettoricottina quando aggiungo le uova al burro montato, ma proverò...
    Mi son fatta spiegare bene da òei anche la sua ricetta, mi piacerebbe provarle entrambe!
    Per ogni dubbio ti chiederò, grazie!

    RispondiElimina
  7. Che sintonia! Stavo per scriverti che ho appena sfornato il plum cake fatto con la tua ricetta. Che profumo... lo accompagnerò con una composta di prugne e cardamomo.
    Ho già fatto quello di Fede e mi ha soddisfatta molto. E poi farò anche quello di Dauly e forse una quarta ricetta e le metterò a confronto in uno stesso post. Penso che mangerò plum cake a colazione per un bel po'! :D
    Più che un post è un PROGETTO! Ahahah!!

    RispondiElimina
  8. Si chiama telepatia, mon amour! :-D Sai che i tuoi progetti mi piacciono proprio? Posso condividerli? :-)

    RispondiElimina
  9. In che senso condividerli? Io rispondo SI a prescindere :), ma non ho capito che intendi. Però se ne potrebbe studiare uno da fare insieme...

    RispondiElimina
  10. Io intendevo nel senso di MAGNARE insieme, ma anche l'altra idea non è male... Possiamo studiare un post da preparare insieme, magari fare due versioni di uno stesso piatto: io più tradizionalista, tu postmoderna! :-D

    RispondiElimina
  11. Sì... l'ho capito dopo... ihihihi.
    A me piacerebbe moltissimo portare avanti un progettino insieme. Idea caruccia la tua! :> Cominciamo a pensare a cosa si potrebbe fare... magari un piatto che non appartiene a nessuna delle due tradizioni (pimontese-siculo per me e pugliese-bergamasca per te :)

    RispondiElimina
  12. Complimenti per la ricetta! L'ho preparato e lo stiamo mangiando a colazione.. è morbidissimo! Assolutamente da rifare e rifare e rifare.. brava!
    Carmela

    RispondiElimina